Get Adobe Flash player

Chiesa di Santa Lucia

ChiesaSLucia1La Chiesa di Santa Lucia, costruzione del periodo bizantino (VI° secolo), fu innalzata nell'area dove, secondo la tradizione, la Vergine siracusana subì il martirio. Fu riedificata durante il periodo normanno (XII° secolo) di cui conserva le absidi, il portale ed i primi tre ordini del campanile. Riordinata dopo il terremoto del 1693, vi fu aggiunto un portico attribuito a Pompeo Picherali.

L'interno è a tre navate e presenta alcune rielaborazioni di diversi periodi, quali ad esempio il soffitto ligneo con travi dipinte ( XIV° secolo), i pilastri sui capitelli che sostituivano le colonne, e le cantorie attribuite al Vermexio. Dietro l'altare vi era sistemato il famoso quadro del Caravaggio raffigurante il "Seppellimento di Santa Lucia ", dipinto dall'autore in occasione del suo breve soggiorno a Siracusa. Questo quadro è ora conservato al Museo Regionale di Palazzo Bellomo, sito in Ortigia. Adiacente alla chiesa è visibile un battistero a pianta ottagonale, opera del Vermexio (XVII° secolo), detto cappella del Sepolcro.

All'interno si conserva solo il loculo che servì alla sepoltura della santa; il corpo si trova attualmente a Venezia nella chiesa di S. Geremia. Sotto l'altare è posta una statua in marmo della Santa opera di Gregorio Tedeschi (1634).

Tale cappella è aperta solo durante la festività di Santa Lucia, dal 13 al 20 dicembre di ogni anno.

 

SantaLucia

Richiesta informazioni

I tuoi dati verranno utilizzati soltanto per le invio di informazioni richieste, nel rispetto della privacy